Consigli di Stile: l'abito da sposa

lunedì 10 marzo 2014 by Chiara Valentini

Mi capita spesso che, le mie clienti,mi chiedano consigli su come vestirsi e cosa non indossare, per nonincappare in spiacevoli gaffe.

Pensando agli errori classici, che sicommettono ai ricevimenti, mi è venuta l'idea di aprire un blog comepunto di riferimento per chi vuole essere impeccabile nelle occasionispeciali.

Ogni settimana vi proporrò un'idea distile e vi consiglierò per il perfetto abito da sposa, da cerimoniae per il ballo delle debuttanti.

Questo sarà un modo per confrontarcisulle nuove tendenze e non arrivare sprovvedute al giorno del “si”,sia per la sposa sia per le invitate, o a particolari occasioni.


Pensando a questi mesi, alcune dellemie spose mi hanno chiesto quale modello sia più adatto per unmatrimonio in inverno.

La cosa più importante è riuscire adavere un'abito che non stoni con la stagione, non basta aggiungereuna giacca qualsiasi o una cappa, ma bisogna cercare di unificareesteticamente il capo all'abito.

Ad esempio, se usiamo una stola dicashmere con un abito di pizzo, possiamo applicare dei componenti dipizzo anche sulla stola.

Se ,invece, optiamo per una giacca,questa dovrebbe avere dei motivi o dei richiami dello stesso tessutodell'abito.

In inverno suggerisco di coprire lebraccia con una manica o un coprispalla di pizzo, così la linearisulta esteticamente più gradevole e consona con la stagione.

La scelta del tessuto prevede mikado,shantung e crepe georgette double, che possono essere impreziositi datulle ricamato, pizzo chantilly, pizzo rebrodè.

La luce, durante i matrimoni invernali,è fondamentale.

Se la cerimonia è organizzata neltardo pomeriggio, si possono decorare la chiesa e la sala dove siterrà il banchetto, con candele o un particolare gioco di luci.

L'abito, dal'altro canto, può essereulteriormente completato con applicazioni di pietre preziose,cristalli o swarovsky.

0 Commenti

 Lascia un Commento

Il tuo nome:

Commento:

Indirtizzo Email:

Ripeti Email: